Preordina Civilization VI e ottieni l'accesso anticipato* al Pacchetto civiltà: Aztechi

A partire da oggi, chi preordina Civilization VI avrà l'accesso anticipato esclusivo* alla civiltà azteca, guidata da Montezuma I, fin dal giorno del lancio del gioco, il 21 ottobre 2016. Dopo 90 giorni, questo contenuto sarà sbloccato gratuitamente per tutti i giocatori di Civilization VI.

Montezuma I, nato nel 1398, fu il quinto re della città di Tenochtitlan e il secondo imperatore degli aztechi. Il suo regno, durato 29 anni, fu contraddistinto da un consolidamento e da una grande espansione dell'impero, noto anche come Triplice Alleanza, e dalla promulgazione di una serie di leggi destinate a limitare il consumo stravagante di beni (specialmente di lusso) e l'adozione di stili di vita decadenti. Così facendo, il già stratificato sistema di classi che permeava ogni aspetto della vita azteca fu ulteriormente codificato e rinforzato.

Il regno di Montezuma I ebbe termine quando nel 1469 morì per cause ignote. A salire al trono fu suo figlio diciannovenne Axayacatl, in seguito padre dello sfortunato Montezuma II, che riuscì a perdere tutto per mano di Hernan Cortés e i suoi conquistadores.

Unità esclusiva: Guerriero aquila

L'esercito azteco comprendeva due classi di fanti d'élite: i guerrieri giaguaro e i guerrieri aquila. Questi ultimi erano scelti tra i figli dei nobili che avevano catturato più prigionieri in battaglia. Per entrare a far parte dei guerrieri aquila, un giovane doveva catturare 20 prigionieri (che dovevano essere in condizioni sufficientemente buone da poter essere sacrificati).

Edificio esclusivo: Tlachtli

Quando non erano impegnati nella guerra, nella cattura di prigionieri e nel loro sacrificio agli dèi, gli aztechi si divertivano con lo sport. Il Tlachtli era un campo a forma di I maiuscola che ospitava diversi giochi, tra cui uno in particolare, simile alla pallacanestro moderna, il cui scopo era far passare la palla nel cerchio di pietra avversario. Nella versione Azteca, però, non si potevano usare le mani.

Meraviglia: Huey Teocalli

Noto anche come il Grande Tempio, Huey Teocalli era una gigantesca piramide a gradoni che conduceva a un tempio in cui venivano eseguiti i rituali religiosi aztechi più importanti. Sfortunatamente, oggi di Huey Teocalli resta molto poco: solo qualche rovina nella piazza di El Zócalo, nel cuore di Città del Messico.

Dì la tua sui social utilizzando l'hashtag #OneMoreTurn e assicurati di seguire Civilization per rimanere aggiornato sulle ultime notizie riguardanti Sid Meier's Civilization VI.

http://twitter.com/civgame

http://facebook.com/civ

http://youtube.com/civilization

http://instagram.com/civgame

*oggetto riservato in esclusiva per 90 giorni a chi ha eseguito un preordine; in seguito il contenuto sarà reso disponibile gratuitamente a tutti i possessori del gioco.