Jayavarman guida gli Khmer in Sid Meier's Civilization VI.

Gran parte di quello che conosciamo sul re Jayavarman VII proviene dalle iscrizioni sui templi Räjavihära (oggi Ta Prohm). Le iscrizioni offrono una dettagliata, ma tuttavia incompleta storia di questo amato re dell'impero khmer.

Salito al potere durante un periodo di crisi per gli Khmer, Jayavarman era un comandante militare. Nel 1181 riuscì a respingere gli invasori cham che premevano dal nord: quando le ostilità cessarono, si incoronò re. Ma invece di guardare al di fuori dei confini del regno per inseguire un'espansione aggressiva, si concentrò sul suo popolo.

Jayavarman VII vedeva se stesso come un guerriero al servizio dei sudditi. Di conseguenza, il suo governo fu contrassegnato dalla tolleranza e dalla volontà di creare un luogo in cui i cittadini potessero vivere in pace e sicurezza.

Jayavarman fece del Buddhismo Mahāyāna la religione di stato, ponendo fine a 400 anni di induismo khmer. Per contrassegnare l'evento diede il via a un grande periodo di costruzione e sviluppo delle infrastrutture. Tra gli altri miglioramenti, iniziò l'edificazione di un gran numero di templi, oltre a 102 ospedali e strade pubbliche pavimentate in pietra e tracciate fuori dalla portata delle alluvioni. Inoltre fece erigere le 54 torri a Bayon e avviò grandi progetti di irrigazione. Un altro progetto documentato fu la costruzione in tutto il regno di ostelli per viandanti ogni 15 km.

Jayavarman VII e il suo regno tutto rivolto al popolo sono ricordati con affetto in Cambogia, dove il re ha occupato un posto d'onore nei libri di testo statali fino al XX secolo inoltrato.

 

ISCRIVITI ➜ HTTP://2KGAM.ES/CIVILIZATIONYT

UNITÀ ESCLUSIVA: DOMREY

Nelle loro campagne militari i Khmer utilizzavano elefanti da guerra. Animali che fino ad allora erano stati sfruttati a scopi agricoli furono trasformati in colossi da 6 tonnellate che portavano lo scompiglio nelle file nemiche e terrorizzavano la truppe. Di solito i cavalieri khmer sfruttavano la precisione della doppia balestra come complemento ideale della forza bruta dei loro elefanti. Tuttavia la variante utilizzata dai domrey utilizza una balestra montata su un supporto per ottenere un'arma più mobile (e ancor più letale) della tradizionale catapulta.

 

MIGLIORAMENTO ESCLUSIVO: PRASAT

I luoghi santi così importanti per gli Khmer sono un simbolo della devozione dei loro re guerrieri e allo stesso tempo una dimostrazione dell'abilità dei loro ingegneri. Il primo tempio khmer di cui abbiamo conoscenza è Prasat Ak Yum, che risale circa al VII secolo d.C. Il suo progetto riflette la tradizione dell'India meridionale dello stile "ratha", in cui i templi sono edifici torreggianti sormontati in cima da una corona. Naturalmente i Khmer introdussero nuovi abbellimenti, per esempio aggiungendo torri alle strutture. 

 

ABILITÀ ESCLUSIVA DEL LEADER: "MONASTERI DEL RE"

Vista la pia devozione di Jayavaraman VII, non sorprende che la sua abilità esclusiva, "Monasteri del re", sia ispirata alla sua riforma religiosa. Quando giocherai con Jayavaraman VII la costruzione di Luoghi Santi ti permetterà di accaparrarti i territori adiacenti. Oltre a questo, i Luoghi Santi costruiti sui fiumi forniranno Cibo e Abitazioni extra.

ABILITÀ ESCLUSIVA DELLA CIVILTÀ: "GRANDI BARAY"

L'abilità "Grandi baray" si concentra sulla devozione di Jayavaraman VII nel fornire infrastrutture al suo popolo. Quest'abilità fornisce Cibo aggiuntivo ai Khmer quando le Fattorie sono costruite vicino agli Acquedotti; inoltre gli Acquedotti stessi sono molto più versatili, dal momento che forniscono Fede e Attrattiva.

Gli acquirenti dell'edizione Digital Deluxe di Civilization VI riceveranno automaticamente questo leader, e il relativo pacchetto DLC, al momento dell'uscita.

Dì la tua sui social utilizzando l'hashtag #OneMoreTurn e assicurati di seguire Civilization per rimanere aggiornato sulle ultime notizie riguardanti Sid Meier's Civilization VI.