L'aggiornamento di Civilization VI "Estate australiana 2017" è ora disponibile

Quest'aggiornamento per Civilization VI, disponibile da oggi per tutti gli utenti Steam, include alcune novità molto ghiotte. Oltre a un DLC a pagamento che introduce la civiltà australiana (governata dal suo premier John Curtin), alcune nuove caratteristiche sono disponibili gratuitamente per tutti i giocatori: tra queste Steam Workshop, strumenti di modding e multigiocatore a squadre.

La modalità multigiocatore a squadre e gli strumenti di modding sono due delle caratteristiche richieste con più insistenza dalla comunità, e siamo lieti di introdurle in Civilization VI. Steam Workshop ti permetterà di navigare più facilmente nei mod, aggiungerne di nuovi e "iscriverti" a quelli preferiti; gli altri strumenti renderanno più facile la vita di grafici e modder. Inoltre ora potrai fare squadra con i tuoi amici in modalità multigiocatore per conquistare il mondo insieme, contro l'IA o avversari umani.

Inoltre quest'aggiornamento corregge molti errori e apporta diverse modifiche di bilanciamento che toccano moltissimi aspetti del gioco, dalle Rotte commerciali alle calotte artiche, dall'aggiornamento delle unità obsolete al potenziamento dell'IA. Ecco la lista completa dei cambiamenti effettuati:

[NOVITÀ]

La squadra di sviluppo di Civilization continuerà a lavorare sul World Builder. Anche ModBuddy riceverà nuovi aggiornamenti in futuro, all'interno di un successivo aggiornamento dell'SDK per il modding. Al momento questi strumenti non includono il codice sorgente delle DLL di Civilization VI.

[MODIFICHE AL BILANCIAMENTO]

[REGOLAZIONE DELL'IA]

[ERRORI CORRETTI]

[GRAFICA]

[MULTIGIOCATORE]

[Interfaccia]

[AUDIO]

 [VARIE]

Pacchetto civiltà e scenario: Australia

Spesso gli appassionati chiedono alla squadra di sviluppo in che modo vengono scelte le civiltà incluse nel gioco. La risposta è semplice: ascoltiamo la comunità! Il Congo è stato aggiunto in Civilization VI perché era la civiltà più richiesta dalla comunità alla fine di Civilization V. L'Australia è sempre ai primi posti delle classifiche dei fan, e ora compare per la prima volta in un titolo della serie sotto forma di DLC per Civilization VI.  

John Curtin è stato premier dell'Australia durante la Seconda guerra mondiale: il suo ottimo governo, oltre a condurre il paese attraverso il conflitto, lo ha aiutato a guadagnarsi un posto di rilievo nell'ordine internazionale post-bellico. In Civilization VI, la sua abilità Baluardo di civiltà fornisce un bonus alla Produzione quando l'Australia viene fatta oggetto di una dichiarazione di guerra.

L'Australia ottiene un bonus alle Abitazioni nelle città sulla costa, bonus alle rese per i distretti costruiti in caselle di alto Appeal e Produzione aggiuntiva quando un'altra civiltà le dichiara guerra. L'unità esclusiva australiana è il Digger (che sostituisce la Fanteria), il suo miglioramento esclusivo l'Allevamento nell'outback. L'Australia è in grado di prosperare ed espandersi in territori che altre civiltà troverebbero inospitali. Lo scenario Tycoon dell'outback è unico in quanto non prevede alcuna forma di combattimento; lo scopo è di scoprire e sviluppare il territorio dell'interno dell'Australia, generato casualmente ogni volta. Inoltre Uluru fa il suo ingresso in Civilization VI, portando Fede e Cultura nelle caselle circostanti.